DOMANDE & RISPOSTE

Quando non ho l’ansia mi viene l’ansia che mi possa venire l’ansia

Anonimo

Lettore: Non so cosa mi capita ma quando sto per prendere la metro inizio a stare male. Sento il cuore che esplode, un gran mal di testa e sono molto agitato. Mi è capitato anche di svenire. Cosa mi consiglia di fare?

Psicologa: Carissimo, da quello che racconta sembra che lei descriva un vero e proprio attacco di panico. Sarebbe interessante sapere quando è successo la prima volta, analizzandone le circostanze e le sue modalità di risposta di allora e di oggi. In virtù delle sensazioni descritte, continua a prendere la metro o ha deciso di usare un altro mezzo? Si fa accompagnare? Queste sono parte delle domande che le rivolgerei in colloquio per avere una fotografia della situazione ed agire al meglio sulla stessa. Mi dispiace per le spaventose sensazioni che ha vissuto. Se le sensazioni persistono le suggerisco di rivolgersi ad un professionista che possa guidarla nella risoluzione della sintomatologia e nella costruzione di strumenti che possano esserle utili nella gestione di momenti di ansia che se di grande intensità scaturiscono nel panico. Qui trovi un approfondimento a riguardo: spazio ansia

Lettore: Si può guarire dall'ansia?

 

Psicologa: Carissimo l'ansia è di per sé è uno stato fisiologico scaturito da una sensazione di paura che allarma il nostro corpo. Nel mio lavoro quotidiano aiuto le persone a costruire circoli virtuosi in cui l'ansia viene gestita. Spesso si presentano persone sopraffatte dall'ansia e spesso dal panico. La metodologia che uso permette entro poche sedute di sbloccare la situazione patologica per poi costruire insieme nuove modalità più funzionali. Qui trovi un approfondimento a riguardo: Spazio ansia Colloqui psicologici  Metodologia di lavoro

Fammi una domanda!

Francesca Meroni

 P S I C O L  O G A

(039) 340 6055290

Monza 

©2018 by Francesca Meroni Psicologa. Proudly created with Wix.com